Ragù bianco


...con quello che ti ritrovi in frigorifero dopo una vacanza (e non è molto).
Avevo mezzo petto di pollo, acquistato tornando a casa dalla montagna e della pancetta meravigliosa, comprata in montagna (sorella dello speck), che ha un profumo di affumicato da far svenire.

La pasta è Mancini, pasta ottima, consistente, ruvida!

Ho fatto rosolare in olio un pezzetto di cotenna della pancetta e ho aggiunto una carota tritata fine.
Ho aggiunto il pollo tagliato a cubetti più piccoli possibile e, quando è stato tutto rosolato, ho sfumato con un goccio di birra.

Ho aggiunto due mestoli di acqua bollente, sale, pepe, un niente di panna liquida e tanto rosmarino tritato.

Mi è piaciuta, ma soprattutto è piaciuta a mio figlio, che, di solito, detesta provare sapori nuovi (l'ha assaggiata ad occhi chiusi e non ha più potuto dirmi di no...).

Commenti

paolaotto ha detto…
bellissima idea Barbara, grazie...sono sempre alla ricerca di qualcosa che possa piacere al mio piccolino e questa penso che sarà un successo.
Bacioni. Paola
Lo ha detto…
ciao bellissima.....sia che questa pasta mi ingolosisce tantissimo...sarà che sembra davvero ruvida e buona...come stai? tutto bene? io molto indaffarata ma felice...ti abbraccio forte!
luna ha detto…
anch'io preparo il ragù così! E' buonissimo!
Brava!
Carolina ha detto…
Ciao!
Ma sai che io adoro il ragù, ma questa candida versione non l'ho mai provata?!...
Come mi piacerebbe potermi godere un bel piattone così di pasta...
Ti auguro una buona serata!
Gustorante ha detto…
Che ricetta carina!!! se hai altre idee, novità.... dai una occhiata al nuovo sito "gustorante" e condividi le tue creazione con altri appassionati delle cucina.

Post più popolari