Brioche buchty...mantovanizzata



Negli ultimi giorni ho scoperto un impasto tremendamente soffice pur con un quantitativo davvero minimo di grassi: l'impasto non contiene infatti burro, ma panna!

E' una brioche tedesca il famoso buchteln, che di sopitosi trova ripieni di marmellata, che ho già preparato in passato con diverse ricette ma questa, trovata in rete, su un blog francese mi ha davvero stupita.

E' soffice e profumata e poco zuccherata, tanto da permettere diversi accostamenti.

Io l'ho provata anche in versione "torta delle rose", farcita cioè con una crema di burro e zucchero...tanto per rinforzare le calorie ;)

La lavorazione a mano è un po' lunga e laboriosa, mentre per chi ha l'impastatrice risulterà più semplice.

Ingredienti

500 g di farina 0
10 g di lievito di birra (io 4 g di lievito secco attivo)
200 ml di panna (ho usato quella a lunga conservazione che si presenta più compatta e cremosa di quella fresca)
60 g di zucchero (ma a causa di un "incidente" posso assicurarvi che 80 g non sono assolutamente troppi)
2 uova intere a temperatura ambiente e tanto latte quanto occorre per arrivare ad un peso totale (uova+latte) di 200 g
un pizzico di sale

Ho messo nell'impastatrice il lievito e ho coperto con la farina.
Ho aggiunto uova e latte (non freddo di frigorifero), zucchero e sale.
Ho completato con la panna e ho lavorato con l'impastatrice per circa 10-15 minuti ad una velocità variabile tra 3 a 5 (parlo di kenwood)...insomma l'impasto è bello idratato e per incordare e non appiccicare, si dovrà sbattere per bene.



Il segreto della sua morbidezza è in fondo proprio l'idratazione...

Ho messo a lievitare coperto per circa 1 e mezza...2 ore.



A questo punto si possono fare delle palline da 50/60 g e metterle in una teglia appena distanziate, oppure si possono fare due rettangoli e farcirli con una crema preparata con:

100 g di burro morbido
100 g di zucchero

arrotorlarli e preparare delle "roselline" che andranno, sempre leggermente distanziate, in uno stampo.

La preparazione deve lievitare nuovamente per almeno un'ora e mezza, coperta, in modo che non secchi.

Ho scaldato il forno a 150° e ho infornato per circa 30 minuti...deve cuocere lentamente, per arrivare fino al centro e per questo il forno non deve essere eccessivamente caldo.



Commenti

Post più popolari