Panini sfogliati



Un panino sfogliato, croccante e profumato di burro, che già mentre cuoce nel forno profuma la cucina: lo dovete provare!

Comincia proprio adesso la stagione dei pic nic, degli aperitivi in compagnia, dopo una bella passeggiata e questi panini sono davvero deliziosi e profumati.

Si possono preparare in diversi formati e farcire con ciò che più ci piace...quindi tutti ad impastare, perché sono davvero facili!

Ingredienti per 15/20 paninetti (Ricetta di Cipriani – Harry’s Bar)

450 g di farina 0
250 g circa di acqua tiepida (non calda, mi raccomando)
(la quantità di liquidi cambia a seconda del tipo di farina utilizzata e del tempo…)
2 g di lievito di birra secco attivo
30 g di burro morbido
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino abbondante di sale (io fiocchi di sale Maldon)

150 g di burro morbido per la sfogliatura

Ho lavorato la farina con il lievito, lo zucchero e l’acqua nella planetaria (ma anche a mano andrà benissimo), aggiungendo il sale ed il burro verso la fine dell’impasto.


Ho coperto con un foglio di pellicola ed ho messo in forno SPENTO per 1 ora circa a lievitare.

Intanto ho tagliato a cubetti il burro per la sfogliatura e ho lasciato a temperatura ambiente.


Ho versato la pasta sul piano infarinato e con le dita ho formato un quadrato.


Ho schiacciato i pezzetti di burro nel centro del quadrato che ho poi richiuso (vedi foto) fissando per bene, per non far fuoriuscire il burro dalla pasta.


Ho tirato la pasta in lunghezza e ho chiuso a TRE come se fosse un pacchetto.

1.
2.
3.
ATTENZIONE io ho tenuto la chiusura del pacchetto alla mia sinistra e ho mantenuto la chiusura in questa posizione per tutte le fasi della sfogliatura!


Questa operazione deve essere effettuata TRE volte e, tra una sfogliatura a l’altra, la pasta deve riposare ben coperta in frigorifero per 20/30 minuti, per permettere al burro di rapprendersi e non fuoriuscire, rompendo la pasta.

Alla fine, dopo tutto i passaggi ho lasciato in frigorifero per un’ultima mezz’ora la pasta.

Ho tirato un rettangolo alto circa 5 millimetri e ho tagliato in due nel senso della lunghezza, dopodiché ho tagliato del triangoli per formare dei croissant.

Ho arrotolato, partendo dalla base, fino alla punta, che ho lasciato sotto il cornetto e dopo aver inciso con una lametta ho messo in forno a lievitare (non devono seccare) per circa 2 ore.





Ho cotto a 180° per circa 30 minuti, in ogni caso fino a completa coloritura.

Sbizzarritevi con la fantasia!




Commenti

Post più popolari