Si fa presto a dire "pasta frolla"



Sì, perché di "pasta frolla" non ce n'è una sola...

Gli impasti sono diversi e anche le lavorazioni possono variare, a seconda del risultato che vogliamo ottenere!

Se per esempio desidero un biscotto leggero e scioglievole dovrò impastare una pasta sablée che contiene una percentuale più alta di burro e i soli tuorli, ma se devo preparare una torta di frutta con la crema avrò la necessità di avere una pasta sucrée, che risulta meno fragile e più sostenuta.

Come prima ricetta filmata, ho scelto di preparare la pasta sucrée: facile e veloce e adatta per una golosissima torta di crema e fragole!

La lavorazione è fatta a mano e non dura davvero più di 5 minuti: ecco perché la base del banco frigorifero non ha senso (anche se siamo di fretta), soprattutto per il risultato finale.

Ingredienti

250 g di farina 0 (io Petra 5)
100 g di burro tagliato a dadini e lasciato per almeno 30 minuti a temperatura ambiente
100 g di zucchero a velo (con aggiunta di vaniglia)
2 uova medie di galline sorridenti a temperatura ambiente (io le uova non le conservo mai in frigorifero)
1 pizzico di sale

Lavorazione

Per la preparazione lascio parlare il video, ma riassumo i passaggi:

1- Lavoro la farina con il burro fino a che non si forma una "sabbia" umida di burro e farina;

2- Preparo una fontana ed inserisco il sale, lo zucchero e le uova;

3- Sbatto con una forchetta gli ingredienti al centro, per sciogliere lo zucchero e il sale con le uova;

4- Incorporo, partendo dall'interno, la farina al composto di uova e zucchero e finisco di lavorare con una spatola.


E' importante non lavorare troppo la pasta, che rischierebbe di scaldarsi e non starebbe più insieme.

Alla fine la appiattisco su di un foglio di carta forno e la chiudo bene, per metterla a raffreddare per almeno 30 minuti.

Per preparare la torta ho steso la pasta frolla a 3 cm di spessore su di un foglio di carta forno infarinata (senza eccedere).

Ho bucherellato la base e l'ho messa in uno stampo, con il fondo staccabile e l'ho cotta con dei pesi in forno caldo a 160° per circa 40 minuti.



Ho fatto raffreddare il guscio vuoto di pasta sucrée e alla fine l'ho riempito con una crema fatta da 300 g di panna montata ben soda senza zucchero e 150 g di crema pasticciera ben fredda (la ricetta che preferite).

Ho guarnito il tutto con delle fragole mature e profumate, lavate, asciugate e tagliate in 4, ho aggiunto qualche foglia di menta fresca e ho spolverato il tutto con dello zucchero a velo (per non fare annerire la frutta).

Dopo un passaggio di circa 2 ore in frigorifero e dopo una bella pizza in famiglia, l'ho servita come dolce per il compleanno del mio ragazzo 14enne!


Commenti

Post più popolari