08 luglio 2015

#LabNoonsBirthdayParty



La mia amica Saghar Setareh ha compiuto un anno di blog: LabNoon compie il suo primo anno ed è già un blog conosciutissimo e davvero ricco di stile!

Ha compiuto un primo anno in modo davvero speciale, come lei è, del resto.

Saghar è una professionista della comunicazione, cittadina del mondo, innamorata dell’Italia e del suo Paese.

Io ho avuto il privilegio di conoscerla personalmente, in un’occasione davvero speciale e di assaggiare qualche sua creazione culinaria, come si fa tra noi foodblogger.

Oggi la voglio festeggiare come si deve, come si fa con un’amica con la quale condivido la passione per la cucina e per la continua scoperta del mondo e delle persone meravigliose che lo abitano.

Porto a questa festa tra amici un dolce che mi ha fatto venire subito in mente lei, le sue origin, il suo essere cittadina del mondo, unito al bisogno di leggerezza e di freschezza del periodo estivo.

Ho pensato di servire un Syllabub, un dolce classico della cucina inglese, a base di panna e vino, ma che a me ricorda tanto l’oriente…forse perché l’ho visto preparato per la prima volta da Nigella Lawson in versione turca.

E’ un dolce perfetto per l’estate e io l’ho accostato a frutti rossi, porto e lime: fresco e leggero, sì, ma anche decisamente alcolico!

Syllabub ai frutti di bosco ricetta per 8/10 persone

Ho messo a marinare
10 lamponi
15 mirtilli
5 more belle mature
5 fragole tagliate in 4 parti
insieme a
150 ml di vino porto
2 cucchiai di zucchero di canna demerara
la scorsa di un lime ben lavato
il succo di mezzo lime.

Ho coperto il tutto e lasciato riposare in frigorifero per una notte.



Il giorno dopo ho filtrato il vino marinato con la frutta e schiacciato qualche lampone insieme.

Ho montato a mano il vino freddo insieme a
250 ml di panna freddissima e
2 cucchiai di zucchero di canna Zefiro (finissimo)

Ho diviso in 8 ciotoline la frutta marinata sul fondo, ho messo un paio di cucchiai di panna montata in ogni ciotola e completato con frutti di bosco freschi e croccanti.


Leggero e fresco…un po’ alcolico, ma ci sta benissimo…

TANTI AUGURI LAB NOON!


Alla festa siamo davvero tanti e ciascuno porta qualcosa...






3 commenti:

Gaia ha detto...

Scopro solo ora LabNoon, ma non me lo lascio più scappare!
:-)

Saghar Setareh ha detto...

Carissima Barbara!

Sono davvero lusingata! Grazie mille per le tue parole bellissime, la meravigliosa torta (sofisticatissima!) e per aver partecipato alla festa virtuale di Lab Noon. Un vero piacere per me. Mi sono emozionata molto leggendo il tuo post.
E appena possibile provo la ricetta :)

La Panificatrice Folle ha detto...

@Saghar ringrazio io te per la bella festa e l'opportunità di conoscere tanti compagni di viaggio :) Auguri ancora a te!

@Gaia è una vera scoperta! :)