Ciambelline bigusto




Basta davvero poco per migliorare il momento del pomeriggio in cui tutti in casa sono impegnati nello studio e l'attenzione immancabilmente cala e, diciamolo, c'è desiderio di qualcosa di buono.

Ieri, scrutando la rete, ho visto queste ciambelline che mi sono sembrate subito interessanti e ho ricordato che, nascosta nella dispensa, dovevo avere una teglia di questo tipo, acquistata e mai utilizzata (capita anche questo).

In pochissimo tempo ho impastato e infornato queste ciambelle e ho potuto così sfoggiare una teglia che da troppo tempo aspettava di essere utilizzata.

Queste ciambelle sono davvero molto veloci da impastare: si possono preparare con un frullino, con la planetaria e, perché no, anche con una ciotola ed una frusta, come piace a me, perché spesso la via antica è la più veloce!

La ricetta, di Assunta Pecorelli del blog La Cuoca Dento, l'ho trovata su IFood, un portale che riunisce molte blogger appassionate e che offre un sacco di spunti interessanti sul cibo e io l'ho riprodotta con piccole, piccolissime modifiche.


INGREDIENTI per 10 ciambelline golose

2 uova medie (da galline sorridenti che sentono il ritorno della primavera)
90 g di zucchero semolato (io utilizzo sempre lo Zefiro - e non è pubblicità - perché si scioglie bene nelle messe montate)
i semini di mezza bacca di vaniglia

40 g di latte fresco
60 g di olio leggero (io ho utilizzato Olys che è un olio leggero, ottimo a mio parere per i dolci)
scorza grattugiata di mezza arancia non trattata

130 g di farina (ho utilizzato la Petra 5)
4 g di lievito per dolci
un pizzico di sale

10 g di cacao
20 g di latte aggiuntivi per la parte al cacao

PROCEDIMENTO

Ho acceso il forno a 170°.

Ho montato con la frusta a mano le uova intere con lo zuccheroe la vaniglia, per ottenere una massa montata (ci vuole un po' di tempo, ma è ginnastica per le braccia).

Ho aggiunto il latte, in due riprese e l'olio, sempre continuando a sbattere e infine ho unito la scorsa profumatissima di mezza arancia non trattata.

Ho mescolato le polveri (farina, lievito per dolci e sale) e le ho unite a cucchiaiate alla massa montata, mescolando molto bene.

Quando l'impasto ha preso corpo l'ho diviso in due parti, pesandolo per precisione e ad una ho aggiunto il cacao ed il latte, mescolando per non formare grumi.



Ho unto lo stampo per le ciambelline, ho infarinato e scosso l'eccesso e ho riempito con un generoso cucchiaio di composto al cacao ed uno di quello semplice, ho sbattuto sul piano la teglia per eliminare eventuali bolle e ho infornato nel forno caldo e in modalità statica.

Ho cotto per circa 15 minuti.

Le ciambelle sono molto profumate, soffici, ideali da servire con un buon tè.

Si conservano in un sacchetto di plastica per qualche giorno (sempre che vi avanzino...).




Commenti

Gaia ha detto…
Barbara, ma che veloce e bella idea per una futura merenda! Non ho la tua teglia, ma penso che li riprodurrò a mo di muffin! Che ne pensi?
😘
@ Gaia secondo me vanno benissimo anche in versione muffin...finiscono troppo in fretta però ;)

Post più popolari