Impastare...

Quando la giornata è stata particolarmente pesante, quando la tensione sale alle stelle o semplicemente ho bisogno di non pensare, io inizio ad impastare.



Impastare a mano, preparando tutto il necessario con cura, pesando gli ingredienti e programmando i tempi di lievitazione.


Impastare mi riporta alla tranquillità e regala grandi soddisfazioni!




Quando i miei figli erano piccoli, nei lunghi pomeriggi invernali, tiravo fuori la farina e, con acqua e sale impastavamo e davamo vita ad animaletti di fantasia, braccialetti e orecchini, trenini...un lavoretto che occupava molto tempo e rilassava tutti!

Impastare a mano richiede solo un un po' di tempo e, con poca pratica, si possono preparare cose davvero stupende: grissini, pizza, panini, brioche, focacce...io oggi piadina!


Un impasto davvero veloce, che richiede un tempo di preparazione breve, nessuna lievitazione e in un attimo risolve la cena. Anzi no, anima la cena!


La si serve con affettati e formaggi, con verdure fresche o grigliate...insomma un vero passepartout!


Io uso la ricetta che ci ha "regalato" sul forum di Cucinait Giorgia Mangiapepe: davvero eccezionale!





PIADINA


Ingredienti



1 kg di farina 1 (o anche un mix tra farina 0 e farina integrale, senza superare la percentuale del 30%)
150 g di strutto
20 g di sale
1 bustina di lievito chimico per torte salate
1 cucchiaio di miele
250 g di latte
200 g di acqua


Procedimento

Fare la fontana sul piano di lavoro e mettere al centro lo strutto, il sale, il miele e ai lati della farina il lievito. Aggiungere acqua e latte tiepidi e impastare tutti gli ingredienti non troppo a lungo.
Far riposare l'impasto coperto per circa 30 minuti.
Fare delle palline da 150 gr e tirarle tonde alte 2-3 mm.
Cuocerle sul testo o padella calda da ambo le parti forandole con la forchetta.
PRONTE!!


Se poi la vista dalla finestra è questa, a questo punto mi sento proprio meglio!

Commenti

Gaia ha detto…
Io faccio quelle sfogliate ultimamente, ma sono curiosa di provare questa ricetta!!
grazie!
Grazie per la ricetta ... oltre ad animare la cena credo possa rallegrare tanti pomeriggi di studio dei figli ;)
Manuela
Barbara ha detto…
@ Gaia: rimane bella morbida e leggera. Mi dirai il tuo parare :)

@ Manuela: beh quelle rimaste le chiudo in una busta di plastica e il giorno dopo con un po' di nutella...non ti dico ;)
mariapia ha detto…
Posso uaare latte delattosato o latte di avena sono intollerante al lattosio . Grazie
mariapia ha detto…
Posso usare latte delattossat o o di avena causa intollerante lattosio
Anonimo ha detto…
sono intollerante al lattosio. posso mettere latte delattosato, o latte di avena ? se metto tutta acqua vengono morbide ugualmente, o ne risentono di sofficità. grazie
@Mariapia direi che posso essere fatte anche solo con acqua nel caso di intolleranze!

Post più popolari